Home Bijoux e storia Donne dell’antichità e gioielli – Cleopatra

Donne dell’antichità e gioielli – Cleopatra

by Katia

Gioielli da donna nella storia –

Chi erano gli antenati dei bijoux? Come erano i gioielli nell’antichità? Come manifestavano le donne la propria femminilità?

Mi capita spesso, come donna, di rapportarmi al passato ed immaginare come le antenate della mia categoria vivessero le loro emozioni, e come esprimessero le loro caratteristiche e la loro femminilità attraverso l’estetica e i gioielli.

Immaginate anche voi di trovarvi catapultati in una pagina di storia, magari proprio in una di quelle dei vostri libri di scuola, dove vengono illustrate le grandi donne che hanno lasciato una impronta indelebile.

Cleopatra e i suoi gioielli

Immaginiamo ancora di vivere un giorno in compagnia di una di queste, Cleopatra ad esempio. Lei, icona e dea di due millenni di storia, la grande seduttrice Egiziana. Donna di potere, altera e bellissima, colta e raffinata, donna libera, regina delle regine, astuta ed intelligente che riuscì a farsi amare da Giulio Cesare.

Come esprimeva la sua femminilità? Cosa indossava e con quali gioielli si ornava? Chiudiamo gli occhi e proviamo ad immaginarla.

Certamente vivendo in quel secolo non avrebbe portato abiti griffati, borse stravaganti e tacco 12. Sicuramente l’originalità della sua persona era rappresentata da sontuosi ed altrettanto ricercati modelli di abiti, particolari nei colori e nelle stoffe ricamate con filo d’oro.

Avrebbe ornato le braccia, il collo e le caviglie con gioielli in oro e pietre preziose, tipica è l’immagine raffigurata nei disegni ritrovati nella sua tomba, del bracciale gioiello a forma di Aspide.

Gli orecchini sarebbero stati gioielli appariscenti e pendenti, incastonati di pietre preziose. Le dita ornate di anelli riportante la sua immagine. Gli occhi truccatissimi ed i lunghi capelli neri raccolti sotto uno straordinario copricapo gioiello a forma di condor tutto d’oro e tempestato di gemme preziose. La sua pelle olivastra profumata da oli essenziali ricavati da spezie e fiori del luogo ed i calzari ricoperti di perle e pietre preziose.

Che meraviglia questa donna piena di fascino! Di certo l’eleganza della sua immagine è stata aiutata da tutto ciò che indossava ed impreziosiva la sua figura e sicuramente i gioielli che portava hanno dato la loro impronta.

Origni del bijoux

Al tempo di Cleopatra – come oggi – i gioielli inoltre indicavano il rango di appartenenza. Chi apparteneva alla famiglia regnante e alle famiglie nobili infatti indossava tipici gioielli con figure di animali come cobra, avvoltoi, antilopi e scarabei.

Importanza fondamentale era poi data al disegno del gioiello. Infatti per rispondere alle richieste dei dignitari, gi artigiani  introdussero le pietre semi preziose, in modo particolare Lapislazzuli, Corniola e Turchese. Altro materiale utilizzato all’epoca era il vetro coloratogli Swarovski di oggi – che all’epoca era ovviamente costoso. I ciondoli – ovvero i charm attuali – erano presenti in bracciali, collane e cinture. Ecco quindi le origini dei bijoux!

A parte il contributo al look di tutti i giorni, i gioielli avevano anche una funzione magica e simbolica che assolveva alle sue funzioni anche quando il proprietario passava a miglior vita! Bracciali, anelli e collane facevano parte degli oggetti di sepoltura che dovevano accompagnare il defunto nel suo viaggio. Questi con le loro proprietà magiche a combattere e sconfiggere le forze del male. Ecco come sono giunti a noi i gioielli dal passato!

Dalla loro forme, dai materiali che li costituivano, nel corso del tempo siamo stati in grado di produrre gioielli e ideare i bijoux, da non considerare sempre e solo il parente povero del gioiello!

Il presente è il riflesso del passato – I bijoux nascono dagli antichi monili

Chiudendo questa pagina di storia è palese notare che in fondo il passato è ancora il presente dei nostri giorni. Inoltre gioielli realizzati in epoche remote hanno influenzato ed influenzano diversi dei bijoux e gioielli dei nostri giorni, come quelli ispirati alla Magna Grecia.

Anche se la donna ha percorso strade diverse da allora una è stata tramandata nel tempo; la cura della propria immagine. E’ soprattutto all’uso di bracciali, anelli, orecchini, bijoux e gioielli in pietre dure semipreziose, che si denota la personalità di ognuna. Tutto ciò che è legato a questi simboli di fierezza e femminilità, serve ad arricchire la nostra figura.

Viva i gioielli e bijoux!

Baci preziosi / Katia

Articoli che Ti potrebbero interessare

1 Commenti

Katia 9 Novembre 2018 - 16:20

Articolo interessante. E pensare che ho trovato il tuo sitp per caso. Comunque da oggi saro’ una tua follower. Per favore, carica al piu’ presto tutte le tue realizzazioni su Instagram e Pinterest cosi’ posso farle vedere alle mie colleghe in ufficio senza che il mio capo se ne accorga. :-)))
Paola

Reply

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Accetta Piu' informazioni